Explora Una, Pablo, ¡y mucho más!

Explorar temas relacionados

Una Tranquilla Degenza

Una Tranquilla Degenza

Organizzazione interna de “Il Manifesto” – The Gape Generation – The Gape Operation: Pablo T - Fondatore de “IL MANIFESTO – The Gape Generation” Romi Petite Capitale Circulaire – Coordinatore Manifesto e di tutte le azioni del Manifesto/ Responsabile editoriale Divisione ARTeMILLENNIUM – Ideatrice e curatrice dei portali ufficiali e dei contenuti su internet sui social...

Organizzazione interna de “Il Manifesto” – The Gape Generation – The Gape Operation: Pablo T - Fondatore de “IL MANIFESTO – The Gape Generation” Romi Petite Capitale Circulaire – Coordinatore Manifesto e di tutte le azioni del Manifesto/ Responsabile editoriale Divisione ARTeMILLENNIUM – Ideatrice e curatrice dei portali ufficiali e dei contenuti su internet sui social...

D5 Come da motto, tormentone o come dir si voglia, la classica domanda. The Gape Generation, come, quando e perché? R5 Vivo in uno sfondo di decadenza intransigente e di libertà obbligatoria. Qualsiasi proposta anti-monopolista, seppur a mio avviso con un po’ troppo idealismo (Forse sarà necessario, non so) è accettabile. Il “Manifesto” è stata una proposta di partecipazione importante e compatta, che vada come vada, ci ha provato.

D5 Come da motto, tormentone o come dir si voglia, la classica domanda. The Gape Generation, come, quando e perché? R5 Vivo in uno sfondo di decadenza intransigente e di libertà obbligatoria. Qualsiasi proposta anti-monopolista, seppur a mio avviso con un po’ troppo idealismo (Forse sarà necessario, non so) è accettabile. Il “Manifesto” è stata una proposta di partecipazione importante e compatta, che vada come vada, ci ha provato.

5 DOMANDE a Massi Quarta ~ The Gape Generation L’osservazione. Si, credo proprio che sia osservare il mio punto di partenza, per qualsiasi cosa io abbia bisogno di scrivere. Spesso, qualcuno mi rimproverava del fatto che andavo in giro troppo volte da solo. Ma io sorridevo, e non rispondevo. Non era raro che, in compagnia di amici, ad un certo punto sparivo, dovevo isolarmi, era un istinto più forte di me. E me ne andavo in giro, solo. Essendo da solo, non parlavo. Direi una giusta…

5 DOMANDE a Massi Quarta ~ The Gape Generation L’osservazione. Si, credo proprio che sia osservare il mio punto di partenza, per qualsiasi cosa io abbia bisogno di scrivere. Spesso, qualcuno mi rimproverava del fatto che andavo in giro troppo volte da solo. Ma io sorridevo, e non rispondevo. Non era raro che, in compagnia di amici, ad un certo punto sparivo, dovevo isolarmi, era un istinto più forte di me. E me ne andavo in giro, solo. Essendo da solo, non parlavo. Direi una giusta…

Francesco Paolo Adamo -Tour – The Gape Generation – Evento su facebook “Ho messo l’amore in tasca.Le pinne per camminare e mocassini per nuotare.”Un libro quello di Francesco Paolo Adamo che ha come biglietto da visita un titolo e una copertina piuttosto originali, un raccoglitore di racconti balzani, ironici, caustici. Un... #artemillennium #davidandmatthaus #francescopaoloadamo

Francesco Paolo Adamo -Tour – The Gape Generation – Evento su facebook “Ho messo l’amore in tasca.Le pinne per camminare e mocassini per nuotare.”Un libro quello di Francesco Paolo Adamo che ha come biglietto da visita un titolo e una copertina piuttosto originali, un raccoglitore di racconti balzani, ironici, caustici. Un... #artemillennium #davidandmatthaus #francescopaoloadamo

Mondadori espone una locandina: uno squarcio di cielo azzurro all'interno di un “cesso” di una metropolitana underground con una strada che corre sotto. Uno specchio rotto, che riflette i tagli dell’anima. Il Titolo del romanzo è "Lo scopatore di anime".

Mondadori espone una locandina: uno squarcio di cielo azzurro all'interno di un “cesso” di una metropolitana underground con una strada che corre sotto. Uno specchio rotto, che riflette i tagli dell’anima. Il Titolo del romanzo è "Lo scopatore di anime".

Sara Meliti è un artista che vive e lavora a Milano, una grande amica, sempre in Ombra, che sa sempre quando è il momento giusto per farsi sentire, ecco Sara questo è il momento 5 domande per te, sorridi ..... 1) Sara, il tuo speudonimo "Ombra" da dove nasce? Parlaci di lei.

Sara Meliti è un artista che vive e lavora a Milano, una grande amica, sempre in Ombra, che sa sempre quando è il momento giusto per farsi sentire, ecco Sara questo è il momento 5 domande per te, sorridi ..... 1) Sara, il tuo speudonimo "Ombra" da dove nasce? Parlaci di lei.

D .1 Ciao Silvia! Una biografia che incuriosisce la tua. Un dire/ non dire che ti contraddistingue sempre. Anche la tua scrittura che sembra fatta di nervi e sangue. Come riesci a tenere insieme nello stesso scritto un linguaggio provocatorio e senza censura e una diffusa musicalità?

D .1 Ciao Silvia! Una biografia che incuriosisce la tua. Un dire/ non dire che ti contraddistingue sempre. Anche la tua scrittura che sembra fatta di nervi e sangue. Come riesci a tenere insieme nello stesso scritto un linguaggio provocatorio e senza censura e una diffusa musicalità?

"Un amico che non chiama. Un viaggio mai fatto. Strade che hai conosciuto troppo bene. Un autobus che va in rimessa. Un baracchino aperto fino al mattino. Gente che va in ogni direzione. Una coppia abbracciata davanti alla stazione. L'inverno di un barbone, che cerca conforto nelle grate che mandano calore, o sotto un cartone.

"Un amico che non chiama. Un viaggio mai fatto. Strade che hai conosciuto troppo bene. Un autobus che va in rimessa. Un baracchino aperto fino al mattino. Gente che va in ogni direzione. Una coppia abbracciata davanti alla stazione. L'inverno di un barbone, che cerca conforto nelle grate che mandano calore, o sotto un cartone.

Gianluigi Miani nasce a Roma il 20 febbraio 1980. Dopo i primi anni universitari in lingue e letterature straniere nella Perugia “degli stranieri” (1999-2002), si trasferisce in California - Los Angeles e poi San Francisco - dove consegue il titolo di AA Degree in "Sceneggiatura e Regia cinematografica" presso l'Accademia dell'Arte oltre che una qualifica come traduttore poi riconosciuto dall’AITI (Associazioni italiana ed interpreti). Tornato in Italia nel 2005, si diploma in "Aiuto regia"…

Gianluigi Miani nasce a Roma il 20 febbraio 1980. Dopo i primi anni universitari in lingue e letterature straniere nella Perugia “degli stranieri” (1999-2002), si trasferisce in California - Los Angeles e poi San Francisco - dove consegue il titolo di AA Degree in "Sceneggiatura e Regia cinematografica" presso l'Accademia dell'Arte oltre che una qualifica come traduttore poi riconosciuto dall’AITI (Associazioni italiana ed interpreti). Tornato in Italia nel 2005, si diploma in "Aiuto regia"…

Pinterest • El catálogo global de ideas
Buscar